#nonhopauradeivaccini

13 aprile 2017 - News

Continuano ad arrivare attestati di stima e solidarietà nei confronti di Andrea Grignolio e del suo libro Chi ha paura dei vaccini?, dopo le accuse rivolte dall’Avv. Riondato al Rettore dell’Università di Padova e ai membri della giuria del Premio Galileo, a cui il volume è candidato (qui il comunicato stampa di ieri).

Qui l’articolo di Massimiano Bucchi per il Corriere del Veneto, poi ripreso da Nico Pitrelli.

«Andrea Grignolio ha scritto un bel libro, “Chi ha paura dei vaccini”, e c’è chi lo ha accusato di non aver presentato evidenze scientifiche. Ma Andrea Grignolio non solo ha scritto un libro documentato e con molte evidenze: ha addirittura fatto delle predizioni che si sono rivelate azzeccate. Prevedeva, cioè, che le percentuali di vaccinazioni sarebbero tornate altissime non appena fossero tornate a diffondersi malattie oggi quasi debellate. È esattamente ciò che è successo con la meningite qualche mese dopo l’uscita del libro: pochi casi sotto la lente dei media, e gli italiani si sono messi in fila di notte pur di avere il vaccino. In bocca al lupo per il premio Galileo».    Andrea Capocci

«La mia piena solidarietà ad Andrea Grignolio, scienziato rigoroso e raffinato, grande divulgatore, il cui libro vi invito a leggere per farvi una opinione corretta sui vaccini. Una querelle che è incredibile continui ad esistere, come discutere se col freddo sia meglio coprirsi o andare a tuffarsi al mare, se con la polmonite su base batterica sia utile l’antibiotico o i suffumigi, se per riposarsi dopo una giornata di lavoro sia meglio dormire o uscire a scalare una montagna. I vaccini fanno parte del BUONSENSO, semplicemente evitano che una malattia, a volte mortale, possa attaccarci: quello che fa il sistema immunitario normalmente, ed i vaccini sono il migliore alleato. Tutto il resto è complottismo, fuffa, manipolazioni non scientifiche, che purtroppo costano care, con migliaia di persone che stanno di nuovo ammalandosi di morbillo ed altre malattie che potrebbero essere eliminate, se ci si vaccinasse».             Gerardo D’Amico

«Un grande libro scritto da un grande uomo prima che studioso, Andrea Grignolio. Da leggere, sempre».  Fabio Fantoni

«Al bellissimo “Chi ha paura dei vaccini?” di Grignolio non servono difese. Ma in caso, eccole».  Roberta Villa

Un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno scritto e ci stanno scrivendo e un invito a condividere sui canali social il nostro #nonhopauradeivaccini .

Tag: #nonhopauradeivaccini, Andrea Grignolio, Chi ha paura dei vaccini, Premio Galileo 2017, Vaccinazioni