Il labirinto dei quanti

Richard Feynman, John Wheeler e la rivoluzione della fisica


Il labirinto dei quanti racconta di come nel 1939 un brillante studente appena laureato al MIT entrò a Princeton e bussò alla porta di John Wheeler, fisico già affermato a livello internazionale, per presentarsi come suo nuovo assistente. Il suo nome era Richard Feynman. Tra i due nacque una profonda amicizia, ma soprattutto un sodalizio di lavoro straordinariamente produttivo, che avrebbe cambiato il corso della fisica del Novecento. Wheeler, schivo e riservato nei modi, era in realtà uno scatenato anticonformista con idee decisamente estreme sull’universo. Al contrario, il turbolento e teatrale Feynman era uno scienziato molto cauto, che credeva solo in quello che poteva essere dimostrato. La loro collaborazione, che portò a un completo ripensamento della natura del tempo e della realtà, permise a Feynman di mostrare le potenzialità della teoria dei quanti e a Wheeler di sviluppare le sue azzardate ipotesi sui cunicoli spaziotemporali. Grazie a Feynman e Wheeler la fisica non sarebbe più stata la stessa.

La storia dell’improbabile amicizia tra due dei maggiori scienziati del Novecento, che ha aperto nuove frontiere della fisica.

«La divulgazione scientifica al suo meglio». The Wall Street Journal

«Una storia affascinante». Frank Close, autore di “Nulla” e “Antimateria”

Tag: biografia, Fisica, Fisica quantistica, John Wheeler, Richard Feynman




  • Edizione: 2018
  • Euro: 27,00 €
  • Tot. pagine: 319
  • ISBN: 9788875787677
  • Acquista con
    Acquista con IBSAcquista con Amazon

  • Traduzione di Valeria Lucia Gili

  • Collana:

  • Categoria:
  • , ,